Civitavecchia - uscita in mare su Nave Garibaldi - 12/06/2017

Uscire in mare è sempre una cosa bella, uscire su una portaerei lo è ancora di più.
Insieme a tanti altri colleghi di altri gruppi del Lazio Settentrionale, il 12 giugno scorso abbiamo potuto tornare per qualche ora ad anni ormai lontani e sentirci finalmente un ponte sotto i piedi.
Giornata splendida, accoglienza cordialissima da parte del Comandante, mentre il Secondo era impegnatissimo in tutte le attività connesse con la Nave e con la nostra ingombrante presenza a bordo. Nel breve, per noi, tempo trascorso a bordo abbiamo potuto salire al 10° livello in plancia/torre di controllo, in COC (ed entrare in quel locale ci ha fatto un certo effetto) e infine in plancia. Qui l’emozione del nostro Vicepresidente, Vincenzo Cardinale, vecchio nostromo, era palpabile.
Successivamente abbiamo assistito ad una esercitazione di una squadra del San Marco che, decollata con l’NH-90, ha simulato una operazione di assalto facendo una impeccabile discesa col barbettone, mentre l’elicottero si teneva in un hovering perfetto. Siamo poi entrati nell’hangar, dove il personale che aveva svolto l’esercitazione si è presentato per nome, uno per uno, su invito del Comandante. Bella cosa, questa: avevamo davanti delle persone e non solo delle anonime divise.
Dopo l’ottimo buffet la Nave è rientrata in porto, ha rapidamente attraccato e noi siamo dovuti scendere.
Peccato.
Fare finta di perdersi per non sbarcare è un pensiero che ho avuto, lo confesso!
Guarda le foto



Torna agli eventi
Nome utente

Password