Festa della Marina - 29/06/2014

Quella di quest'anno e' stata una festa della Marina un po' particolare, per noi.

Intanto quest'anno il nostro gruppo ha compiuto 20 anni. Non sono molti, rispetto all'anzianita' ben maggiore di tanti gruppi a noi vicini, primo tra tutti quello di Roma, ma e' comunque un piccolo traguardo che ci fa contenti. Il nostro gruppo nacque da una "costola" del gruppo di Bracciano ed ebbe come primo Presidente Salvatore Sciascia. Cinque anni dopo, nel 1999, ci fu l'elezione a Presidente di Angelo Lauria, che e' tutt'ora al timone.

Quest'anno le quattro Associazioni d'Arma di Ladispoli hanno deciso di costituire una Assoarma locale: su proposta del Delegato Comunale alle Associazioni d'Arma, Roberto Battillocchi, con l'Associazione Arma Aeronautica, l'Associazione Nazionale Carabinieri e l'Associazione Nazionale Bersaglieri, visti gli intenti comuni che abbiamo, si e' deciso di lanciare questa idea. In questo modo pensiamo di renderci un po' piu' visibili e di coordinare meglio le nostre iniziative. Il regolamento sta scritto in una pagina e mezza, non serve poi molto. L'unica cosa che ci pare opportuno segnalare sta nella scelta della Presidenza, che viene assegnata a rotazione per una durata di sei mesi tra ciascuno dei Presidenti delle singole Associazioni. E' un sistema semplice, equo e ci permettera', qualora nascano altre Associazioni nel nostro territorio, di adattarci con immediatezza ai cambiamenti. Seguendo l'ordine fissato da Assoarma nazionale, il primo turno di presidenza e' toccato proprio a noi.

La Festa e' stata percio' la prima occasione per Assoarma Ladispoli di organizzare una manifestazione. Sono intervenuti diversi gruppi a noi vicini: Roma, Civitavecchia, Anguillara, Ostia, Fiumicino, Priverno, per citare solo quelli ANMI. Proprio grazie all'organizzazione Assoarma, abbiamo potuto contare sulla fanfara dei Bersaglieri di Palombara Sabina, che e' stata molto apprezzata.

Partendo dal piazzale della Stazione, abbiamo compiuto un breve defilamento nelle strade della nostra citta'. C'e' stata la deposizione della corona al Monumento ai Caduti e, dopo un breve tratto sul lungomare, siamo arrivati sulla spiaggia davanti alla nostra sede.

Durante tutto il defilamento ed anche una volta arrivati alla spiaggia siamo stati seguiti da molta gente, sulla strada e dai balconi, cosa che ci ha fatto molto piacere. Vuole dire che queste manifestazioni servono, non solo a noi che ci sentiamo ancora la divisa addosso.

Sono seguiti l'alzabandiera, la deposizione dei fiori al cippo dei Marinai, la lettura delle Preghiere delle varie Armi e i brevi discorsi del nostro Presidente, Angelo Lauria, del Delegato Regionale per il Lazio settentrionale, Ammiraglio Gambino, del Presidente dell'ANB del Lazio Luciano Pasquali, del Comandante di Compamare Civitavecchia, CV (CP) Giuseppe Tarzia, e del Sindaco di Ladispoli, dott. Crescenzo Paliotta.

Qui e' opportuno ricordare che il Consiglio comunale di Ladispoli ha recentemente votato all'unanimita' una mozione che esprime appoggio a favore di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone e che uno dei due striscioni a loro dedicati, portati nel corso del defilamento, verra' esposto nel palazzo comunale.

La cerimonia si e' conclusa con il lancio a mare di una corona d'alloro, portata sulla battigia da due marinai, presa da due ragazzi del soccorso "Doplhin", portata con la moto d'acqua alla motovedetta della Capitaneria di Porto e infine lanciata al largo, mentre la fanfara dei Bersaglieri accompagnava con il "silenzio".

Insomma una bella giornata, che si e' conclusa piacevolmente in un ristorante locale, sempre con le note della fanfara.





Da 'Il Gazzettino di Ladispoli', Luglio-Agosto 2014, pag.21


Guarda le foto



Torna agli eventi
Nome utente

Password