La preghiera del marinaio francese

Assai meno nota, almeno da noi, è la preghiera francese.
Se la nostra è densa di uno spirito guerriero che forse ora è un po' anacronistico, quella Francese è invece davvero piena di Fede e di immagini suggestive.


Nel nome del Padre che ha separato le acque dal cielo e dalla terra
E del Figlio che sgrida e mette a tacere la tempesta
E dello Spirito che si libra sugli oceani.
Vergine Maria, Regina delle onde,
Che i marinai, anche miscredenti, hanno sempre venerato,
Vedi ai tuoi piedi questi tuoi figli che vorrebbero innalzarsi fino a te.

Ottieni loro un animo puro come la brezza di mare,
Un cuore forte come le onde che li portano,
Una volontà tesa come la vela sotto vento,
Un'attenzione che vigila senza stancarsi come la vedetta di guardia
Un corpo fatto per le lotte contro le tempeste della vita

Ma soprattutto, o Signora Nostra,
Non li lasciare soli al timone,
Fa loro scorgere gli scogli dove si potrebbero arenare
Prima di ancorarsi, vicino a te, nel porto dell'Eternità.


(Traduzione CC (r) Dott. Fr-Ph Durbach, Rivista da parte del Rev. Mons. Antonio Riccardo Menegaldo, Arciprete di Santa Maria in Cosmedin, Rettore della Basilica di San Eustachio in Campo Marzio)



Torna alle COSE DI MARE
Nome utente

Password